Cerca

20 Gennaio 2018

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | Scrivici | Newsletter | Facebook | Twitter | desktop

10/01/2018 CINA-IRAN

Brucerà ‘per un mese’ la petroliera iraniana nel Mar Cinese orientale

La petroliera trasportava 136mila tonnellate di petrolio condensato altamente infiammabile. Il timore è che esploda o affondi inquinando l’aerea. Recuperata una salma; altri 31 marinai sono dispersi.

Hong Kong (AsiaNews/Agenzie) – La petroliera iraniana scontratasi con un cargo nel Mar Cinese orientale potrebbe bruciare per un intero mese. Lo afferma il ministero per l’oceano e la pesca di Seoul in una dichiarazione pubblicata oggi. Quattro giorni fa la petroliera Sanchi è stata colpita da una nave cinese a 300 km a est di Shanghai e da allora brucia nell’oceano. Del suo equipaggio, 31 marinai sono ancora dispersi e una salma è stata ritrovata. Decine di navi cinesi e sudcoreane sono impegnate nella ricerca, combattendo contro forti venti, onde altissime e i fumi velenosi che si levano dall’incendio.

La Sanchi trasportava 136mila tonnellate di petrolio condensato, altamente infiammabile, del valore di 60 milioni di dollari Usa. Il timore è che bruciando, la nave esploda, oppure affondando, essa inquini tutta la zona.

Il ministero cinese dei trasporti ha dichiarato ieri che finora non vi è traccia di grossi riversamenti di petrolio sulla superficie del mare.






Vedi anche

15/01/2018 08:15:00 CINA-IRAN
Esplode e affonda la petroliera iraniana. Nessuna speranza di trovare sopravvissuti

Il tanker era tutto in fiamme e si levavano colonne di fumo alte fino a 3 km. Dopo l’inabissamento si è formata una larga macchia di petrolio di circa 10 kmq che ha bruciato tutta la notte.



08/01/2018 08:31:00 CINA-IRAN
Petroliera iraniana si scontra con nave cinese. Disastro ecologico e 32 marinai dispersi

Fiamme e fumo ostacolano le operazioni di recupero dei dispersi. La petroliera trasportava circa 1 milione di barili. Il petrolio che fuoriesce è “condensato” e si mescola facilmente con l’acqua.



11/09/2004 HONG KONG - cina
Elezioni ad Hong Kong: democratici in testa nei sondaggi

Mons. Zen: democratici e Pechino devono riconciliarsi.



12/12/2007 COREA DEL SUD
Stato di disastro in Corea: oltre 50 km di costa sotto un manto nero di petrolio
Dopo 5 giorni oltre 10mila soldati e volontari lottano senza sosta per pulire le spiagge. Ma si teme che il vento possa portare avanti la macchia di petrolio. Annientata l’economia della regione: turismo, pesca e allevamenti ittici. Intere città non sanno di che vivere.

07/12/2007 COREA DEL SUD
Una petroliera versa 15mila tonnellate di petrolio nel mare della Corea
L’incidente causato da un urto con una gru questa mattina presto, al largo della penisola di Taean. E’ il maggior disastro petrolifero nelle acque sudcoreane, dopo le 5mila tonnellate di greggio finite in mare nel 1995 a Yeosu, a sud di Seoul.


Cerca
AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153
desk@asianews.it


GLACOM®